Fissare un’insolita lampada al soffitto? Naturalmente con magneti!

Oggi vi presentiamo un’ulteriore applicazione dei nostri magneti in modo geniale. Questo progetto è stato ideato da uno dei nostri clienti.                                                                                                                    Anche in questo caso, nonostante i magneti siano invisibili, senza di essi, l’idea non sarebbe stata realizzabile.

Materiale utilizzato:

Con un’altezza della stanza di 2,12 m in una piccola cucina, le opzioni per una bella illuminazione, non sono molteplici. La solita offerta da parte del negozio di ferramenta era inaccettabile e quindi era venuto il tempo di darsi da fare e trovare una soluzione innovativa.

Il cliente descrive così il lavoro:

Mi sono permesso di utilizzare una tavola di legno dal vecchio capanno dei vicini, poi ho ordinato delle luci a LED tonde online. L’elettricista mi ha fatto notare che non avrei potuto montare la tavola direttamente al soffitto, poiché anche le luci a LED ultra piatti non generano molta luce..

La modalità di montaggio dei magneti era ben chiara in mente, ma esattamente come doveva essere fatta, non era ancora ben definita?

Una chiamata al negozio di magneti e il consiglio amichevole e competente dell’impiegato dell’officina ed ecco che avevo le giuste dritte!

Il disco di metallo era alto 5 mm, il magnete piatto con base in acciaio 8 mm, quindi ottenevo una distanza totale dal soffitto di 13 mm – distanza sufficiente per questo tipo di lampada.

Il posizionamento delle due rondelle di zinco lo avevo esattamente misurato e le avevo montate direttamente al soffitto.

Nel rimuovere il magnete dalla sua piastra mi sono dovuto aiutare con una pinza, ma è stato molto complicato; la sovrapposizione ha portato delle conseguenze al soffitto, infatti ho dovuto intonacare e dipingere per ben due volte. Ho distribuito il peso della tavola lunga con soli due magneti, riuscendo così a rimuovere lo sfondo.

I magneti piatti con base sono stati avvitati alla tavola nel punto determinato dal filo a piombo.

Con il trapano grande (7,5 cm), sono stati praticati 4 fori per le luci a LED; quindi sono stati inseriti, cablati dall’elettricista e poi semplicemente appesi al soffitto – ovviamente, precedentemente collegati al cavo.

Ed ecco che la lampada da soffitto era realizzata:

tiene saldamente e in modo sicuro, ma per via della sua lunghezza sono necessarie 2 persone sia per il montaggio che per la sua eventuale rimozione.

Gli elettricisti erano entusiasti della soluzione con i magneti e volevano utilizzare l’idea geniale anche in futuro per altri progetti difficili. Devo ammettere che sono davvero entusiasta della mia lampada da soffitto originale…

… e noi siamo chiaramente entusiasti delle grandi cose che i nostri clienti fanno con i nostri prodotti.