Motore solare con rotore flottante in legno

Oggi vorremmo presentarvi un’applicazione magnetica davvero impressionante; Motore solare con rotore flottante in legno

Un’applicazione pratica per questo motore non esiste. È un vero colpo d’occhio sul davanzale della finestra e stupisce chiunque entri in casa.

MOTORE SOLARE CON ROTORE FLOTTANTE IN LEGNO

ROTORE FLOTTANTE

Per far levitare il rotore, sono necessari 4 magneti nello statore e almeno 2 magneti sull’albero.
Ho usato 4 dischi magnetici Ø 20 x 10 mm (SM-20×10-N) per lo statore e 2 x 2 anelli magnetici Ø 18 x 10 x 4 (RM-18x10x04-N) per il rotore.
Per far fluttuare il rotore, i magneti devono essere disposti secondo il disegno.

Per proteggere il rotore dall’oscillazione, è necessario limitare un grado di libertà. Ciò è stato fatto inserendo una ricarica per penna a sfera.
Sostenendo la palla sul pannello di vetro posteriore, si crea un’illusione. Questo rappresenta un rotore completamente flottante.

ROTAZIONE DEL MOTORE (FUNZIONAMENTO DEL MOTORE)

Qui entra in gioco la legge della forza di Lorentz. La forza che un conduttore (o bobina) che trasporta corrente subisce in un campo magnetico. A tale scopo, 4 bobine in filo di rame smaltato sono state avvolte sul porta-bobina sotto le celle solari del rotore.

Ogni bobina è collegata elettricamente a 2 celle solari sfalsate di 180 °. Quando la luce vi cade sopra, la corrente scorre continuamente attraverso la bobina. La cella solare della bobina è rivolta verso la sorgente luminosa.

I magneti di campo si trovano sotto il rotore al centro dello statore. Qui avrei usato 4 cuboidi magnetici QM-20x20x03-N, ma avevo in magazzino dei blocchetti magnetici più vecchi e un po ‚più grandi di un altro progetto, quindi li ho usati.
La corrente nelle bobine in connessione con il campo dei blocchetti magnetici genera la forza di Lorentz, che a sua volta genera una coppia sul rotore. Quando la luce cade sulle celle solari, il rotore gira continuamente.

Lista materiali necessari

Video: