Tavolo da gioco con vano sottostante ricavato

Oggi vi presentiamo un’applicazione magnetica unica e molto originale. Il nostro cliente e i suoi amici si incontrano regolarmente per giocare con i soliti noti giochi di società. Ma ad un certo punto al nostro cliente viene un’idea stratosferica che cerca di realizzare con i nostri prodotti: quella di costruire un tavolo da gioco da tavolo con l’aiuto dei magneti.

1. osservazione
Come potete vedere dalle immagini, il tavolo è ancora in fase di costruzione.

2. Sfondo
Circa tre anni fa, con altre quattro persone, avevo formato un gruppo regionale che si riuniva regolarmente ogni quattro o sei settimane per giocare con i giochi di società. In particolare, il Fantasy TableTop „The Descent – Journey into the Dark – 2nd Edition“, come appuntato sulla agenda. Quattro di noi, iniziano a vedersi però come veri e propri eroi, eroi che vogliono salvare il mondo dal male che si manifesta sotto forma di mostri, vagando quindi nei sotterranei (muri, caverne, pianure) e vengono gestiti dal il quinto giocatore del gruppo, in qualità di signore supremo.

3. Motivazione
Nel corso dei tre anni, il gioco è sempre stato caratterizzato da ulteriori sviluppi. E non si intendono solo i personaggi del gioco. Il gioco stesso, la maneggevolezza, l’ottica, gli accessori e molto altro ancora, migliorava di giorno in giorno. Così mi è venuta l’idea di costruire un tavolo da gioco, adattato al nostro profilo di requisiti speciali per il nostro round di gioco Descent. Il risultato doveva garantire l’efficienza nel gioco e accrescere quindi l’esperienza in tal senso. L’approccio era inizialmente quello di costruire muri che delimitavano il rispettivo campo di gioco, dando un’impressione più „realistica“. In particolare, si trattava depressioni per acqua, lava e “liquori velenosi”; doveva risultare tutto più realistico. Anche le regole dovevano essere riviste e rese adatte al nuovo campo di gioco, ma restare pur sempre facilmente riconoscibili.

L’OBIETTIVO DEL GIOCO E‘ IL SEGUENTE:

Il tavolo da gioco dovrebbe consentire la visualizzazione di „effetti di profondità“ per acqua, lava e „brodo velenoso“. Devono essere creati dei “livelli” per il terreno normale e per il piano inferiore.
Gli effetti legati alla visuale della profondità per acqua, lava e „brodo velenoso“ dovrebbero essere migliorati otticamente. Anche questi dovrebbero essere illuminati.
I muri, che in seguito fungeranno da barricate, non devono solo avere un bell’aspetto. Anche questi dovrebbero essere esattamente nel rapporto di dimensione corretto e mantenere questa posizione. Immaginate solo che sia il turno dell’eroe immaginario „Magnetus“ il quale deve chinarsi sul tavolo da gioco in modo che possa vedere tutti i campi sul tabellone, compresi quelli dietro le pareti di plastica. Valutate la situazione. In questo modo, il risultato sembra essere senza speranza e addirittura pericoloso: in questo modo il giocatore è costretto ad abbattere il muro o le fa impazzire. Deve essere tuttavia prevista una pausa obbligatoria per le riparazioni.

TAVOLO DA GIOCO CON FISSAGGIO MAGNETICO SOTTOPOSTO NASCOSTO E ILLUMINAZIONE DELLO SFONDO PARZIALE E FLESSIBILE

Base ricavata da un vecchio tavolo da lavoro in legno

  • Effettuare un buco della dimensione desiderata nel tavolo
  • Creare il telaio di base per il vano sottostante alla struttura
  • Inserire il fondo per il vano sottostante appena realizzato
  • Effettuare dei fori nel pavimento per gli inserti in plexiglass
  • Rinnovate la superficie del tavolo

Brevemente riguardo alla realizzazione delle mura del tavolo da gioco:

  • La base utilizzata è in materiale espanso rigido del negozio di ferramenta
  • Realizzazione di 900 pietre mediante taglio con tronchese a filo caldo e strutturazione a forma di blocchi utilizzando la carta stagnola
  • Incollaggio delle mura in pietra nelle dimensioni della griglia desiderate
  • Levigare, spazzolare a secco due volte e „lavare“ le pareti per il disegno colorato

APPLICAZIONE DEI MAGNETI AL TAVOLO DA GIOCO NEL SUO DETTAGLIO

Fondo del contenitore sottostante realizzato:

Prodotti utilizzati: foglio di ferro, autoadesivo, magnetico, larghezza 615 mm, su un rotolo

  • Dopo il completamento del tavolo, il pavimento della scatola è stato completamente ricoperto con un foglio di ferro magnetico.
  • Affinché gli effetti di profondità possano essere visualizzati in modo parziale e flessibile in modo diverso per ogni scenario, nella zona degli inserti in plexiglas nelle dimensioni della griglia dei campi di gioco reali sono stati creati degli “inserti puzzle” in schiuma dura.
  • Coperti gli inserti del puzzle con un foglio di ferro. La schiuma rigida inclusa la lamina di ferro, si dovrebbe applicare una quantità specifica in base all’altezza del plexiglass. Il bordo superiore del pavimento del tavolo dovrebbe avere la stessa altezza degli inserti del puzzle.
  • Un tabellone da gioco stampato può ora essere appoggiato sulla superficie.

Mura:

Prodotti utilizzati: cilindri magnetici Ø 3,0 x 5,0 mm N42 Nichel – aderenza 350g e Dischi magnetici Ø 6,0 x 2,0 mm N45 nichel – aderenza 700 g

  • Fori ciechi creati nella parte inferiore delle pareti finite.
  • Spiedino di shish kebab (diametro 3 mm) o trapano (6 mm).
  • Riempite i buchi con la colla per legno
  • Inserite dunque i cilindri magnetici nei fori finché non sono a filo con il pavimento.
  • L’eccesso di colla per legno fuoriuscito viene semplicemente rimosso con un foglio di carta dei rotoli da cucina.

Illuminazione sottostante:

Prodotti utilizzati: anello Ø 10,0 x 3,4 x 3,0 mm N42 Nichel con foro svasato rivolto a.Nord

  • Dei connettori piatti sono stati installati in fila sul lato inferiore del fondo della scatola, che fungono da supporto magnetico per le strisce LED posizionabili in modo flessibile.
  • Le strisce di faggio sono state tagliate della lunghezza richiesta per le strisce.
  • Tagliate la striscia LED nel numero necessario e della lunghezza richiesta.
  • Ora incolla queste parti sulla barra e collegale di nuovo elettricamente tra loro.
  • I magneti sono montati alle estremità delle strisce.

CONSIGLI UTILI SULLA LAVORAZIONE DEI PRODOTTI MAGNETICI:

Foglio di ferro:
I pezzi di lamina di ferro sono stati riscaldati con un asciugacapelli convenzionale per togliere la tensione dalla lamina, che potrebbe essere stata causata dall’arricciatura. Allo stesso tempo, l’obiettivo era migliorare l’adesione del film. Ciò è stato rafforzato premendo con decisione la pellicola. Fate attenzione a non creare bolle d’aria sotto la pellicola.

Magneti:
I magneti sono stati incollati con colla per legno convenzionale. Lasciate che la colla si indurisca completamente. A quel punto è possibile testare la funzione dei magneti incollati. I magneti potrebbero attaccarsi alla lamina di ferro e staccarsi dal muro.

Un progetto straordinario e unico!