magnets4you GmbH, Bgm.-Dr.-Nebel-Str. 15a, 97816 Lohr a. Main
+49 9352-604386-20

Fissaggio flessibile di travi Styrodur

Imposta nuovi accenti con il fissaggio flessibile delle travi Styrodur.
Il nostro cliente ha abbellito il suo spazio abitativo installando travi Styrodur con effetto legno anziché vero legno.

FISSAGGIO FLESSIBILE DI TRAVI STYRODUR

L’obiettivo era quello di non dover incollare le travi in ​​Styrodur sagomate in legno e di poterle eventualmente rimuovere nuovamente senza lasciare residui.

Per fissare una trave lunga 2 m abbiamo avuto bisogno di 3 blocchi magnetici 20,0 x 20,0 x 3,0 mm N45 Nichel – con foro svasato M3 , 3 per il fissaggio alla trave e 3 per il fissaggio al ponte. Inoltre, sono state necessarie viti a testa svasata con un diametro di 3 mm e una lunghezza di 16 mm.
Per raggi più corti sono stati sufficienti 4 magneti (2 sulla trave e 2 sul soffitto). Per questo è stato necessario un profilo a L, che viene tagliato in più parti in base alla larghezza della barra.

Prima di tutto, la trave doveva essere dotata di un ponte in modo che potesse essere fissata nel mezzo.
La barra è stata graffiata appositamente all’interno per avere maggiore tenuta ed è stato realizzato un ponte con materiale plastico liscio.
Abbiamo preso un profilo a L e l’abbiamo attaccato con colla adatto per plastica.

All’inizio abbiamo provato ad attaccare un nastro metallico, ma la colla si è allentata in tempi relativamente brevi. Abbiamo quindi pensato di utilizzare un magnete a blocco 20,0 x 20,0 x 3,0 mm N45 nichel – con foro svasato M3 e l’abbiamo attaccato con la supercolla.
Era importante utilizzare la colla sotto forma di gel per poter appianare meglio le irregolarità.
Un tentativo con la supercolla liquida è fallito e il magnete si è separato dalla plastica dopo un po‘.

Quando si separano i magneti dal blocco fornito, è essenziale indossare occhiali protettivi! La forza magnetica è così forte che i magneti possono rompersi e schizzare negli occhi. È meglio quindi agire lateralmente e fare attenzione!

MAGNETICAMENTE FISSATO!

Abbiamo dunque avvitato il blocco magnetico al soffitto. Il foro è stato preforato con una punta da 4 ed è stato inserito un tassello S4. Abbiamo inserito una vite a testa svasata del diametro di 3 mm e una lunghezza di 16 mm nel foro svasato del magnete.
Abbiamo tenuto la barra con il magnete incollato al soffitto in modo da poter segnare la posizione approssimativa in cui sarebbe stata avvitato l’altro magnete. La posizione esatta è stata ad ogni modo misurata.

Durante l’avvitamento, abbiamo tenuto il magnete per gli ultimi millimetri per allineare la posizione con il fissaggio delle travi.
La trave doveva essere allineata solamente al soffitto.
Così ci siamo risparmiati l’incollaggio ed è possibile rimuovere le travi ogni qual volta si vuole, senza dover rimuovere faticosamente antipatici residui di adesivo.
Dovrebbero essere riempiti solo i fori.

Quando si deve rimuovere la trave, bisogna tuttavia fare attenzione e cercare di farlo lateralmente per via della potenza magnetica. Questa è così forte che si rischia di estrarre il tassello dal soffitto.

Leave a comment